Mercatini di Natale

Da Vedere in Lituania

Luoghi da Visitare a Vilnius

Il viaggio in Lituania potrebbe iniziare da Vilnius, nota anche come Vilna, la capitale che sorge nella parte est della nazione, in una posizione piuttosto decentrata. Vilnius è una città cosmopolita ed antica, in grado di trasmettere intense suggestioni in ogni suo angolo, dal centro storico, all'isola che sorge sul lago Galvé. Una perfetta combinazione di stile barocco, gotico e rinascimentale in grado di emanare una magia che avvolge chiunque vaghi tra le vie della città, i monumenti e le tantissime chiese, sia cristiane sia ortodosse. Partiamo proprio dai luoghi dedicati al culto e in particolare dalla maestosa Cattedrale  edificata in perfetto stile barocco.

La chiesa maggiore di Vilnius rappresenta anche il cuore della città e dalla piazza antistante, la Katedros Aikst, dipartono le strette vie dell'antico centro storico, incluso nella lista dei patrimoni mondiali dell'Umanità stilata dall'UNESCO. Proprio alle spalle della Cattedrale, sulla vetta di una dolce collina, si può ammirare un altro dei monumenti più celebri: la Torre di Gedimino (Gedimino Pilis). La collina offre un punto di vista privilegiato per ammirare la capitale lituana dall'alto, godendo la visione dei suoi pinnacoli e dei colori sgargianti, ed anche la Torre non è da meno in quanto a fascino. È incantevole sia all'esterno, con i suoi preziosi decori, che all'interno dove è ospitato un importante Museo.


Restando in tema di luoghi deputati all'arte e alla memoria, possiamo ricordare come a Vilnius sorgano una sessantina di Musei che vengono incontro alle aspettative di ogni turista. Il Museo Nazionale ospita reperti archeologici e gioielli rinvenuti nel corso dei secoli, quello delle Arti Applicate ha salvaguardato icone sacre e simboli religiosi, così come preziosi sono i ricordi conservati nel Museo del Teatro, della Musica e del Cinema.

Una particolare menzione meritano i luoghi che portano le tracce delle esperienze bellicose vissute dal paese, in primis i Castelli. La Torre di Gedimino, della quale abbiamo parlato precedentemente, costituisce uno dei resti più significativi dell'antico Castello Superiore, di cui possiamo ammirare i resti delle poderosa mura volte a proteggerlo. Purtroppo non ci è possibile vedere dal vivo le antiche fortificazioni, ma diversi Musei, incluso quello della Torre di Gedimino, ne ripercorrono la storia, offrendo l'illusione di tornare nel passato attraverso ricostruzioni e modelli in scala.


Quando ci si trova nella capitale della Lituania, non è possibile sottrarsi ad un'escursione verso Tramai, che sorge a meno di trenta chilometri dalla capitale. Addentrandosi in un'area fitta di boschi e laghi si arriva sull'isola abbracciata dal Lago Galvè, interrogandosi se ci si trovi nel mondo della fantasia o in quello reale. All'interno di un parco nazionale storico, si trovano diversi castelli ed il più celebre è quello che sorge sull'isola in mezzo al Lago Galvè, un'isola interamente occupata da una maestosa fortificazione che nel tempo è stata ricostruita e restaurata in modo da mostrare il proprio incantevole aspetto a milioni di turisti!

I luoghi della Lituania sono davvero magici, frutto di un prodigioso incontro tra il talento creativo degli esseri umani e la potenza della natura. Viaggiando nella più estesa Repubblica Baltica si resta, infatti, piacevolmente colpiti da boschi, foreste, laghi, coste e parchi. Quasi un sesto dell'intero territorio è stato protetto attraverso la creazione di apposite aree, tra le quali cinque parchi di rilevanza nazionale, tre riserve naturali integrali e trenta parchi regionali. Boschi, laghi, foreste, splendidi animali come cervi e lontre, senza dimenticare il Mar Baltico che bagna la Lituania sul versante occidentale, rendendo le città costiere delle mete predilette dai turisti...un paese da sogno!!